• Alessandro Loffredo - Oreficeria - Genova
  • Laboratorio del rame 1860 (Rame - Genova) con Carlo Denei
  • Antica Vaccheria Genova - Pinseria - Genova e Carlo Denei
  • Osvaldo Benevelli e Rosannita Mariani - Gelateria - Arenzano
  • Alessandra Avenoso - Panificazione - Genova
  • Tiziana Sidoti - Abbigliamento - Genova
  • Carlo Bernat e Rosella Schiesaro - Ceramica - Savona
  • Carlo Fornaio di Albaro (Panificazione - Genova) con Carlo Denei
  • Massimo Tosetti e Giancarlo Berto - Autoriparazione - Genova

Prevenzione nei luoghi di lavoro. Ripartono i corsi sulla sicurezza di Confartigianato

02 Settembre 2019

Quest'estate l'Ispettorato del lavoro e gli enti ispettivi hanno sanzionato diversi operatori che non avevano effettuato la formazione obbligatoria di titolari e dipendenti in materia di prevenzione degli infortuni. La Legge di bilancio 2019 ha infatti inasprito le sanzioni in tema di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

“Durante le visite ispettive – spiega Enrico Taponecco, Responsabile Ambiente e Sicurezza Confartigianato - diverse aziende si sono trovate a dover dimostrare di aver assolto tutti gli adempimenti relativi alla sicurezza sui luoghi di lavoro per non incorrere in sanzioni e ulteriori problematiche con l’Inail (ad esempio, in caso di infortunio di dipendenti-tirocinanti, riconoscimenti di malattie professionali ecc). Confartigianato ha offerto una consulenza specifica per fare chiarezza rispetto ai tanti quesiti pervenuti. Tutte le imprese che hanno almeno un lavoratore, quindi anche le società senza dipendenti ma con socio lavoratore sono tenute alla redazione di un Documento di valutazione dei rischi (il cosiddetto DVR), e alla frequenza di corsi obbligatori (RSPP, Primo Soccorso, Prevenzione Incendi, Corso di formazione Lavoratori Generale / specifica e RLS), nonché alle visite mediche annuali ai dipendenti per l’idoneità. Confartigianato si è messa a disposizione anche con sopralluoghi presso l’attività relativamente al controllo “documentale” per verificare se l’azienda è in regola o no dal punto degli adempimenti inerenti alle normative su sicurezza, ambiente e haccp”.

L'Ufficio Formazione Confartigianato nelle prossime settimane organizzerà, presso la sede della Spezia, in Via Fontevivo, 19, la prima sessione di alcuni dei corsi obbligatori previsti dal D.Lgs. 81/2008 per le ditte con dipendenti, soci e/o collaboratori:

  • Corso da Responsabile del servizio di prevenzione e protezione – datore di lavoro (16 h). Valido per titolari e legali rappresentanti di aziende a basso rischio: estetiste, parrucchiere, ristoranti, carrozzeria, riparazione veicoli, bar, imprese di pulizie, ecc. con inizio il 16 settembre. Il modulo sarà valido anche come credito formativo per i titolari/legali rappresentanti di aziende a rischio medio e alto, quale parte integrante dei relativi corsi di 32 e 48 ore. Il corso RSPP datore di lavoro è disponibile anche in modalità e- learning (per quanto riguarda i primi due moduli formativi – normativo e gestionale).
  • Corso per addetto alle misure di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro, di salvataggio e di gestione delle emergenze per aziende a basso rischio (4 h) con inizio lunedì 30 settembre;
  • Corso per addetto al primo soccorso in azienda, rischio alto (16 h) per edilizia, impianti elettrici, impianti idraulici, trasporti, lavorazione del legno, lavorazione dei metalli, carpenteria, imprese di pulizia, ecc.);
  • Corso per addetto al primo soccorso in azienda, rischio basso (12 h) estetiste, parrucchiere, ristoranti, bar, pasticcerie, commercio, ecc.;
  • Corso di aggiornamento triennale per addetto al primo soccorso in azienda, rischio alto 6 h, (ogni 3 anni) edilizia, impianti elettrici, impianti idraulici, trasporti, lavorazione del legno, lavorazione dei metalli, carpenteria, imprese di pulizia, ecc.;
  • Corso di aggiornamento triennale per addetto al primo soccorso in azienda, rischio basso 4 h (ogni 3 anni) estetiste, parrucchiere, ristoranti, bar, pasticcerie, commercio, ecc.

I corsi in materia di Prevenzione Infortuni prevedono l'obbligo di frequenza con firma di presenza e test di verifica finale. Confartigianato fornisce tutto il materiale necessario (cancelleria, dispense, ecc.) per la frequenza dei corsi stessi. Per ulteriori informazioni ed iscrizioni è possibile rivolgersi all'Ufficio Formazione Confartigianato, tel. 0187.286648 (Sara Bocchia) – oppure scrivere una e-mail: formazione@confartigianato.laspezia.it
 

 

Le attività di Rating di Confartigianato Liguria
VAI
PROGETTO AUTOCONTROLLO CARROZZERIE LIGURI - Dicembre 2013
VAI
SPECIALE ELEZIONI REGIONALI
VAI