• Francesca Olcese - Restauro - Genova
  • Antica Vaccheria Genova - Pinseria - Genova e Carlo Denei
  • Nicoletta Ottonello e Massimo Vigo - Vigo Mosaici (Campo Ligure)
  • Alessandro Boccardo - Cioccolato - Genova
  • Igor Venturi - Accessori moda - Genova
  • Alessio Aramini, Humayan Khan ed Elisabetta Filippello - Salotto di Dolcezza - Gelateria (Genova)
  • Pasquale Fervorini - Bellezza - Genova
  • Carlo Favre - Legno e ardesia - Genova
  • Marialuisa Rocca - Salse tipiche - Mele
  • Monica Bertieri - Abbigliamento e Arredo- Genova

“Arti e Mestieri” in mostra all’Istituto Pia Casa di Misericordia. Evento organizzato in collaborazione con Confartigianato, Cri e Comune della Spezia

30 Aprile 2019

L’istituto Pia Casa di Misericordia, in collaborazione con Confartigianato, Croce Rossa Italiana e con il Patrocinio del Comune della Spezia, presenta “Arti e mestieri”, un evento pensato ed ideato per tutti i bambini della città di età compresa tra i 2 ed i 10 anni, che si terrà proprio presso la sede dell’Istituto in scalinata Quintino Sella, 12 lunedì 6 maggio, dalle ore 17.00 alle ore 20.00.

Stamani alla conferenza stampa erano presenti Adriana Decol, direttrice Pia Casa Miserifordia, Elena Paternollo, consulente Pia Casa Misericordia, Pierluigi Peracchini, Sindaco della Spezia, Don Mario Perinetti, presidente Campo del Vescovo, Paolo Figoli e Antonella Simone, Presidente e funzionaria Confartigianato La Spezia, Fabio Ratto, commissario Polizia Municipale, Camilla di Norscia e Jacopo Iori, Croce Rossa Italiana, Maurizio Vatteroni, fotografo, Daniele Rabuazzo video operatore, Ilaria Catti, tappezziera, Paola Orsolon, restauratrice, Ilaria di Ciaula, pasticceria La Bottega delle Delizie, Daniela Ravagnan, Acconciatrice Idea Donna, Andrea Cabano gelatiere Stella Marina, Antonella Biondi, I Solitari porcellane, Francesca Bonfiglio ed Elisa Cortese, studio architettura e arredo 'I Love Home'.

La scelta del progetto nasce con l’obiettivo di favorire l’incontro tra i due mondi: “scuola” e ”bottega”, molto vicini per creatività, fantasia, manualità, disponibilità al cambiamento e alla sperimentazione. Il mondo dell'impresa artigiana, cioè coloro che esercitano un’arte, un’attività di produzione tramite il lavoro manuale prevalentemente proprio, senza lavorazioni in serie, realizzando tutte opere uniche e quindi mettendo in atto tutta la propria maestria in ogni realizzazione, sono il perfetto esempio reale di come tali principi possano avere una applicazione pratica anche nel mondo produttivo.

“La scuola – ha spiegato Adriana Decol, Direttrice dell'istituto Pia Casa di Misericordia - per far fronte ai rapidi e imprevedibili cambiamenti della società nella cultura, nella scienza e nella tecnologia, deve fare in modo che le giovani generazioni sviluppino competenze. Si parla di una dimensione del bambino che, di fronte a situazioni e problemi, mette in gioco ciò che sa e ciò che sa fare, ciò che lo appassiona e ciò che vuole realizzare. Per questo è necessario che i ''giovani'' acquisiscano atteggiamenti di apertura attraverso le novità, disponibilità all'apprendimento continuo, alla responsabilità e alla flessibilità”.

“Grazie all’istituto Pia Casa di Misericordia e a Confartigianato – ha commentato il Sindaco della Spezia, Pierluigi Peracchini – il progetto Arti e Mestieri valorizza il mondo delle imprese artigiane e può stimolare nei bambini la curiosità nei confronti di varie arti e mestieri con cui vengono in contatto quotidianamente”.

“Una bella iniziativa – hanno concluso il Presidente di Confartigianato Paolo Figoli e Antonella Simone, Responsabile eventi – che abbiamo subito sposato con entusiasmo che avvicina l'impresa ai bambini della scuola, in una maniera divertente e coinvolgente, facendo prendere coscienza dell’importanza del lavoro e di tutti i mestieri nella nostra società. Un inno ai valori del lavoro artigiano: saper fare, progettualità, creatività, capacità di risolvere problemi”.

Lunedì 6 maggio, dalle ore 17.00 alle ore 20.00 bambine e bambini potranno così prendere coscienza dell'esistenza di vari mestieri e non solo di quelli ''della mamma o del papà'', potranno comprendere che tutto il mondo lavora ed intuire la diversità dei mestieri, delle arti e l’importanza e utilità di ognuno di essi. Incontreranno anche le attività legate alla “sicurezza” in tema di salute e in tema di rispetto dell’ambiente e delle regole di comportamento collettivo.

In tutta la scuola verranno messi a disposizione degli ambienti di apprendimento dedicati ed il percorso prevede l'avvicinamento ad arti e mestieri attraverso l'osservazione guidata e la sperimentazione: ogni bambino verrà coinvolto nella sua unicità, valorizzando le sue abilità. Il tutto grazie alla fondamentale partecipazione di artigiani, professionisti ed artisti quali: Ciabattino, La Tata Calzolaia, Manuela Merlin; Stilista, La Rouche, Antonietta Guarino; fotografo, Maurizio Vatteroni; Videoperatore, Videowork, Rabuazzo Daniele; Legatoria, Ferdeghini Tipografia, Daniela Ferdeghini; Bomoniere, Ferdeghini Tipografia, Lorena Ferdeghini; Arredatore, I Love Home, Francesca Bonfiglio e Elisa Cortese; Tappezziere, Cr Tappezzeria, Ilaria Catti; Restauratore, Paola Orsolon; Pasta Fresca, Mammi Pasta Fresca, Cristina Tomaino, Patrizia Casentini; Pizzaiolo, La Picea, Riccardo La Rosa; Pasticciere, La Bottega Delle Delizie, Ilaria Diciaula; Gelatiere, Stella Marina, Andrea Cabano; Frantoio E Mulino, Frantoio Moro di Petacchi & C., Adriano e Monica, Petacchi, Sara Cecchini, Acconciatrice, Idea Donna, Daniela Ravagnan; Loockmaker, Monika, Monica Cocozza; Guida Turistica, Coop. Arte E Natura, Antonella Mariotti, Impresa Edile, Paolo Attilio Garbini, Energie Rinnovabili, Tecnoenergia, Anna Alfano; Impresa Di Pulizie, Lavori Eccellenti, Berenice Ofosua, Porcellana e Decorazioni, I Solitari, Antonella Biondi.
 

 

Le attività di Rating di Confartigianato Liguria
VAI
PROGETTO AUTOCONTROLLO CARROZZERIE LIGURI - Dicembre 2013
VAI
SPECIALE ELEZIONI REGIONALI
VAI