• Igor Venturi - Accessori moda - Genova
  • Carlo Favre - Legno e ardesia - Genova
  • Osvaldo Benevelli e Rosannita Mariani - Gelateria - Arenzano
  • Alessandro Ballarin - Vetro - Sanremo
  • Alessandro Loffredo - Oreficeria - Genova
  • Massimo Tosetti e Giancarlo Berto - Autoriparazione - Genova
  • Vilma Chinelli - Pasticceria - Cairo Montenotte
  • Alessandro Mombelli - Accessori moda - Bargagli
  • Claudia Rizzo - Filigrana - Campo Ligure
  • Filigranart (Filigrana di Campo Ligure (GE)) con Carlo Denei

Start up "ad alto potenziale" - 5 milioni di euro per le PMI

23 Gennaio 2019

Regione Liguria ha stanziato 5 milioni di euro sul Fondo di sviluppo regionale per sostenere piccole e medie imprese e start up del territorio. Questi primi 5 milioni di euro serviranno a sostenere, sia sul lato del mercato sia su quello delle provviste finanziarie, le imprese ‘high potential’, ad alto potenziale, cioè quelle pmi, di nuova costituzione e non solo, i cui prodotti e know how possono rappresentare buoni margini di sviluppo. Ha commentato così l’assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti.

Il Fondo, gestito finanziariamente attraverso Ligurcapital, è destinato all’intervento di capitalizzazione rivolto alle piccole e medie imprese liguri, attive sul mercato da meno di sette anni dalla loro prima vendita commerciale, ma anche start-up, per le quali è riservata una dotazione di 1 milione e mezzo di euro sul totale del fondo.

Questo strumento di partecipazione al capitale di rischio supporterà le aziende, attraverso il contributo alla loro dotazione di capitale, in un momento nel quale il mondo finanziario risulta sempre più lontano dalle esigenze delle piccole e medie imprese. L’obiettivo è aiutarle a rafforzare la propria produttività, con particolare attenzione alle nuove tecnologie, e la propria presenza sui mercati, avvicinando al contempo investitori privati, con un interessante effetto leva.

A ciascun intervento del fondo, infatti, deve corrispondere l’investimento congiunto di uno o più privati indipendenti, secondo le modalità e le quote percentuali previste dal bando. La forbice della soglia degli investimenti va da un minimo di 50mila euro fino a un massimo di 500 mila di risorse pubbliche. La procedura, a sportello e fino a esaurimento della dotazione, si apre il 30 aprile 2019 e le imprese interessate alla capitalizzazione possono compilare le domande e presentare il progetto in modalità offline su Ligurcapital.it a partire dal 28 marzo 2019.

 

Le attività di Rating di Confartigianato Liguria
VAI
PROGETTO AUTOCONTROLLO CARROZZERIE LIGURI - Dicembre 2013
VAI
SPECIALE ELEZIONI REGIONALI
VAI