• Mario Rivaro - Cremeria delle Erbe - Genova
  • Paola Loleo - Restauro - Genova
  • Alberto Monfrini - Gelateria - Genova
  • Salvatore Scalia - Restauro strumenti musicali - Genova
  • Maria Angela Damonte - Il Fiordaliso - Composizione floreale (Arenzano)
  • Carlo Bernat e Rosella Schiesaro - Ceramica - Savona
  • Conti Pasticceria (Dolci - Genova) con Carlo Denei
  • Alessandra Avenoso - Panificazione - Genova
  • Claudia Rizzo - Filigrana - Campo Ligure
  • Miria Oliveri e Davide Oddone - Filigrana - Campo Ligure

Pubblicate le sanzioni per omesse od errate informazioni sugli alimenti

12 Marzo 2018

Entrano in vigore dal 9 Maggio le sanzioni relative all'omessa od errata informazione sugli alimenti fornite ai consumatori: per chi  opera nella somministrazione alimenti (bar, ristoranti, gastronomie, gelaterie, ecc.), l’omessa indicazione degli allergeni comporterà l'applicazione della sanzione amministrativa da 3.000 euro a 24.000 euro. Se la violazione è commessa da imprese classificate come microimpresa (numero di dipendenti inferiore a 10 e con fatturato che non supera i 2 milioni di euro) la sanzione amministrativa è ridotta fino ad un terzo.

Ricordiamo che altre sanzioni, in materia di etichettatura, sono previste per l'omessa o l'errata indicazione quantitativa degli ingredienti, per le violazioni in materia di termine minimo di conservazione, data di scadenza e data di congelamento, paese di origine dell’alimento, titolo alcolemico, dichiarazione nutrizionale.

Informazioni
Ufficio Alimentazione
Alessia Cagnoli, tel. 0187.286654
cagnoli@confartigianato.laspezia.it

 

Le attività di Rating di Confartigianato Liguria
VAI
PROGETTO AUTOCONTROLLO CARROZZERIE LIGURI - Dicembre 2013
VAI
SPECIALE ELEZIONI REGIONALI
VAI